MADE IN TEAM – organizzazione team building, incentive, meeting ed eventi aziendali | 800.984.765 | info@madeinteam.it | Roma – Milano – Napoli - Firenze - Torino – Bologna
Made In Team da oltre 10 anni organizza attività di team building aziendale !

Softair: aumenta lo Spirito di Squadra e divertiti con i tuoi Colleghi

Chi non hai mai invidiato l’organizzazione, la disciplina,  l’affiatamento e lo spirito di corpo delle forze speciali e dei militari americani? Chi non si è mai immaginato in una missione per liberare degli ostaggi, salvare un proprio compagno o vincere una guerra? Oggi è possibile avere tutto questo e in totale sicurezza grazie al softair. Tra le più gettonate attività di Team Building outdoor, il softair sta diventando sempre di più il metodo più veloce (ma anche tra i più divertenti!) per accrescere la disciplina e il senso di appartenenza di ogni singolo appartenente al team aziendale. Scopriamo insieme questo incredibile mondo di tattiche e missioni e come può rendere il vostro gruppo di lavoro più unito di prima.

Caratteristiche e Regole del Softair

Nata come attività di team building dedicata al settore militare – per cui assolutamente efficace – il softair consiste nella simulazione di 2situazioni di guerra, combattute con riproduzioni ad aria compressa di armi in dotazione alle forze armate. Le ASG (Air Soft Gun, i fucili ad aria compressa) sparano pallini di plastica, ceramica, alluminio o materiale biodegradabile con una potenza inferiore a 1 Joule, al fine di non ferire gravemente i giocatori colpiti. Tuttavia, i regolamenti di gioco obbligano i partecipanti a indossare i dispositivi di protezione individuale come occhiali, parabocca, guanti, protezioni per il collo eccetera. I partecipanti vestono con mimetiche, scarponi, giubbotti tattici simili o uguali a quelli dei militari di tutto il mondo (anche se non è possibile indossare abbigliamenti recanti loghi o scritte di reparti realmente esistenti). Non esistono regolamenti generali ufficiali (ad eccezione per quelli riguardanti la sicurezza), per cui le partite possono avere diverti tipi di obiettivi:
  • Cattura la bandiera o postazione avversaria, divisibile in:
    • Attaccanti contro difensori: viene posta una bandiera obiettivo, la difesa vince se l’attacco non conquista la bandiera entro un tempo limite o se tutti i giocatori di una delle 2 squadre vengono neutralizzati;
    • Doppio attacco/difesa: con due Bandiere, vince la squadra che cattura per prima la bandiera nemica e la riporta al proprio campo;
  • Deathmatch a squadre, in cui vince chi elimina tutta la squadra avversaria o chi elimina più avversari possibili;
  • Liberazione di un prigioniero;
  • Cerca e distruggi: difendere la propria postazione e innescare una bomba (ovviamente finta) nel perimetro, con la possibilità di disinnescarla;
  • Vip: scortare un giocatore da un posto all’altro senza farsi prendere.
Gli scenari disponibili e le ambientazioni possono essere infinite, dalla rivisitazione di eventi bellici realmente accaduti a ipotetiche guerre future (quindi leggermente diverso da attività come per esempio il Paintball), da un campo di battaglia cosiddetto “urbano” a boschi e foreste per le giocate esterne; va inoltre detto che le giocate possono essere di un minimo di 15 minuti a tornei che possono durare anche oltre le 48 ore di gioco consecutivo.

Softair per il Team Building

s-softairIl softair, come la maggior parte delle attività outdoor, ha la grande capacità definire e aumentare particolari capacità e caratteristiche di ogni singolo membro aziendale, in particolare:
  1. Pianificazione/organizzazione e Decision making: con le varie unità di attacco e difesa è necessaria un’attenta programmazione dei ruoli e compiti ben definiti per avere successo nella missione;
  2. Lavoro di squadra: solo lavorando insieme è possibile raggiungere gli obiettivi prefissati, evitando di lavorare in solitaria e non comunicare con i compagni;
  3. Leadership: in ogni squadra è necessario un capo che coordini tutte le attività, affinché ci sia chiarezza negli ordini e un’unica figura di riferimento;
  4. Problem solving: può capitare che, durante una giocata, sorga un imprevisto o ci si ritrovi alle strette dietro le linee nemiche, per cui sviluppare una capacità di problem solving efficace e molto veloce è indispensabile (come in azienda);
  5. Orientamento all’obiettivo/risultato: l’affiatamento verso un obiettivo di tutto il gruppo, su un progetto o una missione è necessario sia dentro il campo di gioco, che sul campo di lavoro;
  6. Gestione dell’incertezza, dello stress e del tempo;
  7. Comunicazione, coesione, integrazione e condivisione dei valori.
Grazie al nostro servizio congressuale Forza Creativa, che vi seguirà per tutta la durata delle giocate a cui parteciperete e vi riprenderà durante i momenti più intensi ed emozionanti del gioco, la vostra esperienza di softair e di team building sarà indimenticabile e ne porterete con voi tutti i benefici dovunque… anche tra le scrivanie dell’ufficio.