800984765 info@madeinteam.it

Vediamo in questo breve articolo come si sviluppa la spirale progettuale che permette l’organizzazione di una attività di team building per la propria azienda.

Un teaam al tuo servizio per aiutarti nel progettare il team building perfettoLE ESIGENZE LOGISTICHE DELL’INTERVENTO DI TEAM BUILDING

Il cliente che intende organizzare una attività di team building, vedi per risolvere dinamiche negative all’interno del gruppo, vedi per prevenirne l’insorgenza o anche solo per concedere un momento di svago e divertimento al team, contatta la Made In Team.

In questa fase è essenziale che il cliente comunichi i dati logistici quali:

  • numero di partecipanti
  • ore a disposizione per lo svolgimento dell’attività
  • location o luogo di svolgimento (eroghiamo le nostre attività su tutto il territorio nazionale)
  • data o periodo in cui si intende svolgere l’attività

Le informazioni non sono vincolanti ai fini contrattuali ma servono per poter contestualizzare le attività svolgibili: ad esempio se l’attività di team building dovrà essere svolta a dicembre si preferiranno le attività indoor come quelle della categoria Minding, mentre se l’attività si svolgesse in primavera sicuramente opteremmo come prima scelta per le attività Outdoor. Allo stesso modo se l’attività si svolge all’interno di una grande città possiamo erogare attività di team building outdoor come l’Urban Treasure Hunting, il Ciack Si Gira ma non possiamo erogare attività come l’Orienteering Team Building che invece necessita di spazi nella natura.

GLI OBIETTIVI FORMATIVI

Una volta contestualizzate le esigenze logistiche è necessario identificare le esigenze formative, ovvero se e quali sono le dinamiche in cui l’intervento di team building deve inserirsi. A volte le dinamiche sono estremamente circostanziate altre volte più generali, possiamo quindi parlare di attività di team building legata a formazione specifica o attività di team building aggregativo. Se l’intervento intende regalare uno svago al team, si parla di intervento di incentivazione.
Questa fase progettuale, in cui si identificano con chiarezza i bisogni e gli obiettivi che si intendono raggiungere, viene impostata tramite una breve intervista telefonica da parte dei nostri progettisti. È quindi importante che durante il primo contatto venga lasciato un recapito telefonico diretto.

LO SVILUPPO DEL PROGETTO DI TEAM BUILDING

Un progetto di Team Building realizzato dalla Made in Team

Terminata questa prima fase i progettisti della Made In Team valutano le attività che meglio rispondono sia alle esigenze logistiche che a quelle formative. Nel caso il cliente volesse svolgere una attività di team building ben specifica si verifica se questa può essere modellata così da rispondere alle esigenze logistiche e formative espresse. Al termine di questa prima fase di progettazione la Made In Team sottopone al cliente diverse proposte con relativi budget. Il cliente potrà quindi visionare il materiale e accettare la proposta o chiedere ulteriori modifiche.

MA QUANTO CI VUOLE?

Se vi state chiedendo “ma quanto ci vuole?” non preoccupatevi: benché la fase di progettazione è particolarmente complessa questo è il nostro lavoro quotidiano e riusciamo a proporre al cliente un progetto realizzato ad hoc anche in poche ore: contattaci.

SCOPRI LE NOSTRE ATTIVITÀ DI TEAM BUILDING

oppure contattaci per strutturare insieme l'attività di team building più adatta al tuo team