800984765 info@madeinteam.it

il futuro del team building: il team building digitale?Uno degli ingredienti principali alla base della creazione di ogni attività di team building di qualità è sempre stato l’innovazione, non da intendersi unicamente come innovazione tecnologica, bensì come introduzione di idee e contenuti figli della scoperta e forieri di progresso. Se, nella cultura occidentale, il mondo del lavoro è stato (ed è tuttora) oggetto di continue trasformazioni che hanno progressivamente consentito di incrementare il benessere psicofisico dei lavoratori, è altresì evidente come tali mutamenti abbiano consentito di generare nuovi strumenti e impianti concettuali, fra cui si staglia il team building in ogni sua accezione.

Riscontrando quindi come le attività di team building siano legato a filo doppio al progresso socio-lavorativo fin dalla nascita, si evince come l’ottica non possa che essere quella dello sviluppo costante. La sfida che si presenta (e perpetuamente si rinnova) a chi se ne occupa, pertanto, è quella di “leggere” puntualmente il presente della nostra società, nonché di tentare di anticiparne verosimilmente il futuro, per rimanere sempre al passo con i tempi.

 

UN MONDO DIGITALE

Il presente della nostra società, unitamente al suo futuro a breve e medio termine, sono attualmente al centro di dibattiti e discussioni intraprese ad ogni latitudine e longitudine in tutte le organizzazioni umane. Il mondo del lavoro, con tutti gli “organismi” che lo popolano, non solo non fa eccezione, ma è quanto mai innervato di riflessioni improntate al rimodernamento e al rimodellamento in profondità.

Lo smart working, fulgido esempio e tema cardine, è al giorno d’oggi diffuso ovunque dalla veemenza della necessità, ma nacque concettualmente dalla lungimiranza del voler trovare metodi alternativi e dar vita a modalità lavorative svincolate da rigidità logistiche e temporali, con benefici per tutte le parti coinvolte. L’idea di avere al centro obiettivi di produttività in luogo dell’attenzione per cartellini e orari, unitamente alla flessibilità conferita dai mezzi tecnologici che a sua volta consente di poter rinunciare alla “presenza fisica”, restituiscono l’immagine di un mondo del lavoro sensibilmente diverso. Diverse, quindi, sono anche le skill ricercate e coltivate (con lavoratori sempre più digital), così come le tipologie di adattamento resesi necessarie alle persone per destreggiarsi in scenari inediti.

Per affrontare adeguatamente il cambiamento, tuttavia, è richiesta la conoscenza di un principio incontestabile: nessuna nuova modalità, per quanto moderna e ricca di vantaggi, è esente da criticità. Una diffusione dello smart working che consenta ad ognuno di lavorare da casa propria, ad esempio, causerà un inesorabile declino della coesione e del senso di appartenenza del team di lavoro, offrendo al singolo lavoratore delle innegabili comodità al prezzo del renderlo forzatamente “un’isola”. L’assenza di occasioni di condivisione fra colleghi, e l’impossibilità di qualunque forma di aggregazione nel mondo aziendale, hanno quindi conseguenze la cui importanza merita oggi massimo risalto e una risposta fattuale.

 

il team building digitaleLA NASCITA DEL TEAM BUILDING DIGITALE

Occuparti di team building, favorendo lo sviluppo dell’uomo e delle organizzazioni, oggi significa prendere coscienza di specifiche limitazioni senza farsi ingessare da esse e, esercitando la funzione trasformativa, ripensare gli spazi dell’esperienza umana conferendo loro rinnovata valenza simbolica.

Lo staff di Made in Team ha quindi lavorato in maniera organica per costruire format atti ad esaltare le potenzialità e l’efficacia del team building nell’attivare dinamiche, far emergere vissuti relazionali e far uscire i partecipanti dalla loro zona di comfort. Per far ciò, attingendo al proprio vasto know-how tecnico e metodologico, ha dedicato mesi alla pianificazione di poche specifiche attività di team building digitale efficaci e coinvolgenti come il CSI: Cyber, distinguendosi da soggetti la cui unica preoccupazione sembrava essere quella di aggredire il mercato con versioni raffazzonate e/o parziali di attività normalmente realizzate in altro modo, hanno indiscriminatamente posto in essere iniziative la cui folle velocità con cui sono state proposte è antitetica al livello necessario di professionalità.

L’unico modo sensato di perseguire il progresso, entrando a pieno titolo in un mondo digitale allo scopo di contribuire a risolverne le criticità, è partire dalla lettura del contesto sviluppando risposte che siano consolidate prima di essere proposte alle organizzazioni, come attuato da Made in Team mediante l’attenta sperimentazione dei nuovi format precedenti alla proposizione degli stessi.

SCOPRI LE NOSTRE ATTIVITÀ DI TEAM BUILDING

oppure contattaci per strutturare insieme l'attività di team building più adatta al tuo team